Sonia Bergamasco


    
  

Formazione

Attrice, Musicista, Poetessa. Diplomata in pianoforte presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano e in recitazione presso la Scuola del Piccolo Teatro diretta da Giorgio Strehler.



Lingue

Inglese



Teatro

2017: “Louise e Renée” – regia di Sonia Bergamasco
2017: “Metafisica dei tubi” dall’omonimo romanzo di Amélie Nothomb
2017: “Due poli del mondo: la Patagonia e Ceylon”
2016: “Il trentesimo anno” un’idea di Sonia Bergamasco
2015: “Palcoscenico, un remake” regia di Monica Luccisano
2015: “Dante e Bach, un incontro” – Spettacolo/Concerto – una proposta di Lorenzo Arruga      
2013/15: “Il ballo” ideato e interpretato da Sonia Bergamasco, liberamente ispirato a “Il ballo” di Irène Némirovsky.
2014: “L’uomo seme” di Violette Ailhaud – traduzione di Monica Capuani – lettura scenica di Sonia Bergamasco
2014: “Mind the gap, Lady Shakespeare” – Spettacolo /Concerto
2014: “Salmo della gioventù” di Sonia Bergamasco – Spettacolo/Concerto
2012: “Karenina, prove aperte di infelicità” di Emanuele Trevi e Sonia Bergamasco – Regia di Giuseppe Bertolucci
2011: “Il piccolo principe in concerto” un’idea di Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni
2011: “Discorso” Performance di e con Sonia Bergamasco
2010: “Attilio Bertolucci e Pier Paolo Pasolini, un’amicizia in versi” da un’idea di Fabrizio Gifuni con S. Bergamasco e Fabrizio Gifuni
2009: “Esse di Salomè” di Sonia Bergamasco e Francesco Giomi
2009: “Concerto della fine del mondo” di S. Bergamasco
2009: “Apokàlypsis” concerto
2008: “Croce e delizia” di Sonia Bergamasco – Spettacolo/Concerto
2008: “La ragazza Carla” – testo di Elio Pagliarani – Spettacolo/Concerto
2008: “La scimmia bianca dei miracoli” testo di Maria Grazia Calandrone – Spettacolo/Concerto
2008: “Pochi avvenimenti, felicità assoluta scene da un matrimonio” – Spettacolo/Concerto
2008: “Le sante corde dei canti” un’idea di Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni
2006: “I Kiss your hands” un’idea di Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni
2001: “Giorni in bianco” di S. Bergamasco
2001: “Macbeth” – Regia di G. Cobelli
1998: “Pinocchio ovvero lo spettacolo della provvidenza” – Regia di C. Bene
1997: “Antigone” – Regia di T. Terzopoulos
1996: “Il ritorno della villeggiatura” – Regia di M. Castri
1996: “Le avventure della villeggiatura” – Regia di M. Castri
1995: “Le smanie per la villeggiatura” – Regia di M. Castri
1994: “Ecuba” – Regia di M. Castri
1993: “Il gioco dell’amore e del caso” – Regia di M. Castri
1992: “La disputa” – Regia di M. Castri
1991: “Riccardo II” – Regia di G. Mauri
1990: “Arlecchino servitore di due padroni” – Regia di G. Strehler
1989: “Faust” – Regia di G. Strehler



Cinema

2017: "Come un gatto in tangenziale" - Regia di Riccardo Milani
2017: "Riccardo va all’inferno" – Regia di Roberta Torre
2016: "Quo Vado" – Regia di G. Nunziante
2015: "Rubando bellezza" - documentario – Regia di Fulvio Wetzl
2012: "Io e te" - Regia di B. Bertolucci
2011: "Senza arte né parte" – Regia di G. Albanese
2010: "La donna della mia vita" – Regia di L. Lucini
2010: "Maledimiele" – Regia di M. Pozzi
2009: "La straniera" – Regia di M. Turco
2009: "Giulia non esce la sera" – Regia di G. Piccioni
2008: "Sangue pazzo" – Regia di M.T.Giordana
2007: "Niente è come sembra" – Regia di F. Battiato
2005: "Musikanten" – Regia di F. Battiato
2003: "Amorfù" – Regia di E. Piovano
2003: "La meglio Gioventù" – Regia di M.T.Giordana (Premio Miglior Film al Festival di Cannes 2003 – Sez. En certain regard)        
2002: "Voci" – Regia di F. Giraldi
2001: "L’amore probabilmente" – Regia di G. Bertolucci
2001: "Come si fa un martini" – Regia di K. Stella
2000: "Il mnemonista" –Regia di P. Rosa



Televisione

2016-2017: “Il commissario Montalbano” - Regia di A. Sironi
2015: “Una grande famiglia” 3^ serie – Regia di R. Donna
2013: “Una grande famiglia” 2^ serie – Regia di R. Milani
2013: “Una grande famiglia” – Regia di R. Milani
2010: “Tutti pazzi per amore 2” – Regia di R. Milani
2008: “Quo vadis baby?” – Regia di G. Chiesa
2009: “Bakhita” – Regia di G. Campiotti
2008: “Tutti pazzi per amore” – Regia di R. Milani
2007: “Einstein” – Regia di L. Cavani
2005: “De Gasper, l’uomo della speranza” – Regia di L. Cavani
2004: “Bitte, Keine réclame” progetto televisivo di Franco Battiato e Manlio Sgalambro
1999: “Pinocchio ovvero lo spettacolo della provvidenza” – Regia di C. Bene
1998: “Voce dei canti” – Regia di C. Bene
1993: “La trilogia della villeggiatura” – Regia di A. Moretti



Cortometraggi

2008: “Cellule” – Regia di L. Ginanneschi
2006: “Il sospetto”– Regia di M.Cirino – Taccuini d’amore – Prod. Magnolia
2000: “Quello che posso permettermi” – Regia di A. Porporati
1994: “D’estate” – Regia di S. Soldini



Premi

2017: Diploma Honoris Causa in Recitazione – conferito dal Centro Sperimentale di Cinematografia
2016: Premio Flaiano 2016 – Interprete femminile cinematografica dell’anno per la sua interpretazione nel film “Quo vado?”
2016: Ciak d’oro – Miglior attrice non protagonista per “Quo Vado?”
2016: Premio Alida Valli – ItalianFilmFest migliore attrice non protagonista per il film “Quo Vado?”
2016: Premio Made in Italy BAFF – Miglior attrice non protagonista per il film “Quo Vado?”
2014: Premio Enriquez “Per la magnifica interpretazione nello spettacolo Karénina prove aperte di Felicità”
2014: Premio Elenora Duse
2012: Premio Giffoni
2012:  Premio della Critica Teatrale per Karénina prove aperte di Felicità: MOTIVAZIONE “Delle sue interpretazioni colpisce la delicatezza e la forza, l’intelligenza e la gentilezza, un tessuto prezioso di emozioni che si espandono a partire da una sensibilità femminile perfettamente nutrita del nostro tempo e delle sue fertili contraddizioni, che in realtà come Milano e Roma, le città di Sonia Bergamasco, sono sempre più dense. Dai personaggi teatrali recenti, come Anna Karenina dal romanzo di Tolstoj, alle figure di donne negli sceneggiati storici televisivi o cinematografici, non ultimo il nuovo film “Io e te” diretto da Bernardo Bertolucci, alla "lectio magistralis" per il Festival dedicato da Modena all’attrice di fine ‘800 Virginia Reiter, Sonia Bergamasco sembra tenere un rapporto “musicale”, e dunque di infinite variazioni, di scambio di energie, con i più diversi palcoscenici. Un riconoscimento dunque ad un’artista completa, capace di essere presente con generosità e padronanza dei propri mezzi espressivi nel mondo dello spettacolo in tutte le sue molteplici forme.”
2011: Premio Francesco Mazzoni (Società Dantesca Italiana)
2011: Grand Festival Award for Arts – Berkeley Video & Film Festiva
2010: Grand Prix Corallo Città di Alghero per l’interpretazione nella fiction “Tutti pazzi per amore”
2009: Premio Roma fiction Festival – Miglior attrice non protagonista per “Tutti pazzi per amore”
2005: Premio Flaiano per il film “De Gasperi, l’uomo della speranza”- miglior interprete
2004: Premio Casa Rossa al Festival del Cinema Indipendente di Bellaria miglior attrice per il film “Amorfù”
2004: Premio Rocca Calderoni come miglior attrice al Busto Arsizio Film Festival per il film “Amorfù”
2004: Premio Lo Straniero
2004: Nastro d’Argento miglior attrice protagonista per La Meglio Gioventù
2003: Premio come Miglior Film al Festival di Cannes – Sezione En Certain regard per “La meglio gioventù”
2002: Premio Casa Rossa al Festival del Cinema Indipendente di Bellaria miglior attrice per il film “L’amore probabilmente”
2001: Premio Miglior Attrice alla 54^ edizione del Festival del Cinema di Salerno

 

Vai alla sua pagina personale




DIBERTI & C. SRL - Via G. P. Pannini, 5 00196 Roma
P.IVA 07865441005 I Copyrights © 2017

Lara
Associato L.A.R.A.
Go to Top