ELEONORA MAZZONI

ELEONORA MAZZONI


Biografia

Nata a Forlì, Eleonora Mazzoni si laurea all'Università di Bologna in Lettere moderne con il professor Ezio Raimondi e consegue il diploma di recitazione presso la Scuola di Teatro di Bologna diretta da Alessandra Galante Garrone.

Per anni lavora come attrice in teatro, in cinema e in TV.

Per il Teatro dell’Opera di Roma nel 2005 firma la regia della serata omaggio a Maria Callas, con Angela Gheorghiu e Piera Degli Esposti.

Le difettose (Einaudi 2012), è il suo primo romanzo, che a oggi ha venduto quindicimila copie, ha partecipato a festival letterari e convegni sia in Italia che all’estero (a gennaio 2013 è l'unica italiana invitata dall’Università di Londra al convegno internazionale organizzato dal Centre for the Study of Contemporary Women’s Writing e dall'Institute of Germanic & Romance Studies). Al Festival della Mente di Sarzana 2014 ha debuttato lo spettacolo teatrale tratto dal libro, con l’interpretazione di Emanuela Grimalda e la regia di Serena Sinigaglia, attualmente in tournée. 

In Germania è andato in scena il testo tedesco con Doris Gruner e la regia di Guido Verstegen. A maggio 2018 il romanzo è uscito in traduzione francese con il titolo Les fivettes, presentato, unico titolo italiano, alla 33esima edizione de La Comédie du Livre di Montpellier. Sono stati acquistati i diritti cine-televisivi.

A dicembre 2013 esce Racconto di Natale (Graphe edizioni), un suo racconto preceduto da un inedito di Carlo Collodi.

A settembre 2015 esce per Chiarelettere il suo secondo romanzo, Gli ipocriti, diecimila copie vendute, cinquanta presentazioni in giro per l’Italia, ospitato nelle principali trasmissioni culturali in Tv e radio, recensito dalle maggiori testate giornalistiche. Sono stati opzionati i diritti cinematografici.

A settembre 2016 La testa sul tuo petto

Sulle tracce di San Giovanni fa parte di una collana, Vite esagerate: tredici libri che la San Paolo edizioni ha commissionato ad altrettanti autori, presenti sia in libreria sia come allegato a Famiglia Cristiana.

Dopo le anteprime ai Dialoghi di Trani e ad Asti Teatro 2018, il suo testo teatrale Schiaparelli life debutta al Napoli Teatro Festival 2019 per regia di Carlo Bruni, prodotto da Michela Cescon e Teatro di Dioniso, attualmente in tournée.

A novembre 2019 esce In vino fabula (Ristampa edizioni), progetto della Regione Lazio, dove un suo racconto appare in antologia con quelli di Angelo Ferracuti, Francesca Bellino ed Emanuele Lelli, insieme alle foto di Rino Bianchi e le illustrazioni di Marco Petrella.

A settembre 2020 per il Festival su Caterina Sforza di Forlì scrive la conferenza spettacolo Caterina, una di noi, con testi interpretati da Iaia Forte.

A dicembre 2020 esce un suo racconto nell'antologia Trenta minuti, fotogrammi di storie, con prefazione di Gianni Canova, pubblicato dalla rivista Otto e mezzo, grazie al sostegno dell'Istituto Luce e del Mibact.

Collabora con Panorama, Micromega, Otto e mezzo

Dal 2017 fa parte della giuria del premio Luigi Malerba. 

Per il cinema e la Tv scrive soggetti e sceneggiature.

Go to Top